venerdì 27 novembre 2015

INSIEME RACCONTIAMO 3 - Abbraccio di fuoco ( 300 battute)




L Donna di Fuoco





Eccoci QUI arrivati al conseto appuntamento del 20 del mese con il contest di Patricia Moll.
Dal suo blog MYRTILLA’S HOUSE  lancia il nuovo Incipit e vedo che sempre piu’ persone si cimentano anche grazie agli interessantissimi e stimolanti inizi di Patricia… bene.. Molto bene ;-) 

Quindi qui sotto ecco l’incipit di Patricia : 



"Seduta sul dondolo il tazzone di tè al gelsomino fumante tra le mani, guardava il fuoco nel camino. Le fiamme giocavano allegre a creare strane figure. Fiori, alberi, fate, una porta.

Ma oltre la porta una figura vagamente umana faceva cenno di seguirla. Come in trance, si alzò e andò verso di lei."



e qui sotto ecco il mio primo finale, quello da 300 battute : 



“Non poteva farlo scappare ancora,si buttò nel fuoco vestendosene,uscì dall'altra come una supernova,gli occhi di furia,le vesti danzanti di fiamme.Si lanciò su quell'essere con un abbraccio di fuoco.Era finita,per sempre.
Si risvegliò a casa,la tazza di tè a terra."Un sogno" disse tra se cercando di capire cosa le avesse bruciato la veste.” 




Insieme Raccontiamo


A presto con il finale da 300 parole…

Il Lupo  





venerdì 20 novembre 2015

Ispirazioni & Co - Arcobaleno 5 - L'arcobaleno in musica








ok ok… me ne rendo conto… avete ragione…. ma non riesco a   resistere… sono come posseduto dal tema del mese… lo trovo dappertutto…lo cerco e lo trovo :-)
Qualcuno conosce un bravo psicologo? Forse dovrei parlarne hahahahaha.. 

Quindi rieccoci qui…questa volta ARCOBALENO & RAINBOW in musica 

  1. PRIMO in ordine di dimensioni e’ lui Israel Kamakawiwo :



( Somewhere over the rainbow - Israel Kamakawiwo ) 


( Testo  ) 
“ Somewhere over the rainbow  way up high and the dreams that you dreamed of once in a lullaby. 
Somewhere over the rainbow  blue birds fly  and the dreams that you dreamed of  dreams really do come true .
Someday I’ll wish upon a star wake up where the clouds are far behind me  where trouble melts like lemon drops high above the chimney tops  that’s where you’ll find me. 
Somewhere over the rainbow bluebirds fly  nd the dreams that you dare to oh why, oh why can’t I?
Well I see trees of green  and red roses too I’ll watch them bloom for me and you  and I think to myself what a wonderful world
Well I see skies of blue and I see clouds of white and the brightness of day. 
I like the dark and I think to myself  what a wonderful world
The colors of the rainbow so pretty in the sky  are also on the faces of people passing by.  
I see friends shaking hands saying, – How do you do? –
They’re really saying, I love you
I hear babies cry and I watch them grow  they’ll learn much more than  we’ll know  and I think to myself what a wonderful world
Someday I’ll wish upon a star wake up where the clouds are far behind me where trouble melts like lemon drops high above the chimney top that’s where you’ll find me
Somewhere over the rainbow way up high and the dreams that you dare to oh why, oh why can’t I?”.” 

2. Secondo che non necessita di presentazioni Adriano Celentano : 


( L’arcobaleno - Adriano Celentano) 


 ( Testo ) 
 "Io son partito poi così d'improvviso  che non ho avuto il tempo di salutare  
l'istante breve ma ancora più breve se c'è una luce che trafigge il tuo cuore 
L'arcobaleno è il mio messaggio d'amore può darsi un giorno ti riesca a toccare 
con i colori si può cancellare il più avvilente e desolante squallore 

Son diventato sai tramonto di sera  e parlo come le foglie d'aprile 
e vivrò dentro ad ogni voce sincera e con gli uccelli vivo il canto sottile 
e il mio discorso più bello e più denso esprime con il silenzio il suo senso 
Io quante cose non avevo capito che sono chiare come stelle cadenti 
e devo dirti che è un piacere infinito portare queste mie valigie pesanti 

Mi manchi tanto amico caro davvero e tante cose son rimaste da dire 
ascolta sempre e solo musica vera e cerca sempre se puoi di capire 

Son diventato sai tramonto di sera e parlo come le foglie d'aprile 
e vivrò dentro ad ogni voce sincera e con gli uccelli vivo il canto sottile 
e il mio discorso più bello e più denso esprime con il silenzio il suo senso 

Mi manchi tanto amico caro davvero e tante cose son rimaste da dire 
ascolta sempre e solo musica vera e cerca sempre se puoi di capire 
ascolta sempre e solo musica vera e cerca sempre se puoi di capire “ 


3.  Anche lui direi che non necessita di introduzione Raf :  

( Gli Arcobaleni - Raf ) 

( Testo ) 
"Adesso che sei qui parlami guardami hai gli occhi lucidi e ruvidi brividi
Scappare da chi da una vita che non ti appartiene più e non parli e sei bella
e non sai quanto tu  Io in te mi perderò ci morirò e ancora rinascerò e se cadrai  io ti solleverò ti porterò dove nascono gli arcobaleni 
E mi ritroverai sempre qui ancora qui incurante del tempo
e del disordine e mi hai lasciato andando via  due righe scritte in fretta sul lato di una tua fotografia Io in te mi perderò ci morirò e ancora rinascerò e se cadrai io ti solleverò ti porterò dove nascono gli arcobaleni.
Non importa cosa è stato ricomincia punto e a capo
senza mai voltarti indietro .
Se ci credi puoi soffiare via le nuvole sei capace di soffiare via le nuvole se ci credi puoi soffiare via le nuvole con un soffio via da te
Io ti solleverò ti porterò dove nascono gli arcobaleni

Se ci credi puoi soffiare via le nuvole sei capace di soffiare via le nuvole se ci credi puoi soffiare via le nuvole con un soffio via da te un soffio via da te. “ 

4.  al 4° posto una novità rispetto agli altri, Feancesca Michielin  :  


( Arcobaleni - Francesca Michielin ) 

(Testo ) 
“ Come gocce d'acqua io e te cadiamo insieme dalle nuvolea testa in giù, forse a metà siamo angeli ali chiuse dentro ai lividi per volare liberi. 
 Quando ti porterò negli arcobaleni per sorridere e piano asciugherò tutti i tuoi pensieri dalle lacrime perché arrivi fino, infondo all'anima perché mi salvi da ogni male.
Come due farfalle io e te controvento, neve, grandine  scegli la via e segui la scia adesso fidati  tieni il tempo e le redini.
E io ti porterò negli arcobaleni per sorridere e piano asciugherò tutti i tuoi pensieri  dalle lacrime perché scendi fino, infondo all’anima perché trasformi ogni mio dolore. 
Vieni con me vieni con me perché ti porterò negli arcobaleni per sorridere e piano asciugherò tutti i tuoi pensieri dalle lacrime perché scendi fino infondo all’anima perché sei l’angelo alle mie spalle.” 

5. Per il 5° posto siamo andati un bel po’ indietro nel tempo - Lui e’ Nicola Di Bari  



( I giorni dell’arcobaleno - Nicola Di Bari - 1972 ) 


( Testo ) 
“ Erano i giorni dell'arcobaleno,  finito l'inverno tornava il sereno
E tu con negli occhi la luna e le stelle  sentivi una mano sfiorare la tua pelle. E mentre impazzivi al profumo dei fiori,  la notte si accese di mille colori. 
Distesa sull'erba come una che sogna, giacesti bambina, ti alzasti già donna. Tu adesso ti vedi grande di più Sei diventata più forte e sicura e iniziata la avventura.
Ormai sono bambine le amiche di prima  Che si ritrovano in gruppo a giocare  e sognano ancora su un raggio di luna
Vivi la vita di donna importante  perché a sedici anni ai già avuto un amante  ma un giorno saprai che ogni donna è matura all'epoca giusta e con giusta misura.
E in questa tua corsa incontro all'amore  ti lasci alle spalle il tempo migliore.


Erano i giorni dell'arcobaleno, finito l'inverno tornava il sereno."

6. Lei dice tutto con la voce - Elisa   


( Rainbow - Elisa ) 


( Testo )  
“You are not an enemy anymore  There's a ray of light upon your face now 
I can look into your eyes And I never thought It could be so simple 
You can hear the music with no sounds  You can heal my heart without me knowing 
I can cry in front of you  'cause you're not afraid to face my weakness 

When we'll wake up  Some morning rain  
Will wash away our pain When we'll wake up  
Some morning rain Will wash away our pain 
'cause it never began for us  It'll never end for us 
'cause it never began for us  It'll never end for us 

You're not my enemy anymore There's a ray of light upon your face now 
It will be all new again  There is something else  Just  'round the corner 

So when we'll wake up  Some morning rain 
Will wash away our pain When we'll wake up 
Some morning rain  Will wash away our pain 

'cause it never began for us  It'll never end for us 
No it never began for us  It'll never end for us  
I was looking for a place to stay  Are you looking for a place to stay 

No it never began for us   It'll never end for us 
No it never began for us It'll never end for us 
No it never began for us It'll never end for us 

No it never began for us It'll never end for us

7. Qui sotto Bob Sinclair con il suo RAimbow of love 





8. .. L’arcobaleno funziona anche in disco :-)  


( Arcobaleno - Danijay ) 






Con questo post partecipo “ again “ a : 


giovedì 19 novembre 2015

Blog affidabile - Il primo premio che ricevo in vita mia :-)





Il Blog Affidabile





Avevo una cosa in sospeso da qualche giorno e ora Ve la voglio proprio dire perché mi ha riempito di gioia e di orgoglio :-) .

Un paio di settimane fa l'amica blogger Magalì mi ha omaggiato di un premio... cioe' non ha omaggiato me ma il mio blog :-) con il premio " Blog Affidabile".
Magalì è stata proprio carina a pensare a me ma in fondo,chi gira da queste parti immagino che la conosca e sappia gia che tipo di persona e'.... Carina, simpatica, dolce e sempre presente e super attiva :-)
Dunque, vediamo di spiegare di che tipo di premio si  tratta.

Il premio "Blog Affidabile" è stato istituito dal Blog  Gli Affidabili con un duplice obiettivo:
- Far conoscere ad un pubblico più ampio i blogger meritevoli
- Aiutare gli internauti a scoprire i Blog più affidabili in rete su diversi argomenti.

Un Blog Affidabile si distingue perché possiede le seguenti 5 caratteristiche:

1) È aggiornato regolarmente 
2) Mostra la passione autentica del blogger per l'argomento di cui scrive 
3) Favorisce la condivisione e la partecipazione attiva dei lettori
4) Offre contenuti ed informazioni utili ed originali
5) Non è infarcito di troppa pubblicità.

Chi riceve il Premio deve rispettare due, solo due, semplici regole:
1) Spiegare brevemente quando e perchè si è deciso di aprire il Blog
2) Segnalare altri 5 Blog che a proprio giudizio siano meritevoli di menzione.

Quindi vi spiego la storia del mio blog.

Avevo un altro blog anni fa, su una piattaforma della Apple che poi per motivi tecnici e' variata, cancellando di fatto i Blog e diventando quello che da qualche anno e' " Icloud", la prima nuvola virtuale messa in circolazione... quindi addio blog :-(...
Per un po' di tempo mi sono allontanato dalla vita del neo blogger ma dopo un po' di tempo ho sentito il "bisogno" di riaprire una "finestra" della mia vita sul web e scoperto Blogspot ho aperto " La Terra dei Mannari", anzi riaperto visto che il precedente blog aveva lo stesso nome... All'inizio quasi per scherzo, con due post miseri pubblicati e praticamente senza nessun lettore... cosi mi sono arenato e il blog e' rimasto dormiente per un bel pò.

Un giorno l'amica blogger Federica di " Squitty dentro l'armadio"    ha iniziato a insistere sul fatto che dovevo tornare a  scrivere, che dovevo dar veramente vita al blog e altri milioni di parole perchè quando ci si mette la Squitty ti fonde veramente i "maroni" ;-)... e cosi per farla smettere mi sono rimesso a scrivere qualcosina... E li e' successo una cosa che non avevo  revisto” .. nel blog hanno iniziato a "venire" le amicizie blogger di Squitty e a lasciare commenti... il blog non era piu' un qualcosa di morto dove entravo solo io per scrivere praticamente e me stesso ma un posto vivo... Questo ha risvegliato in me la voglia di scrivere, di comunicare, di trasmettere emozioni a chi passava di li.... cosi e' tutta un'altra cosa.... scrivere per chi legge e interagisce e' una cosa bellissima… Ed eccoci qui..

E il punto uno e' fatto

Ora arriva la parte difficile perchè tanti blog sono meritevoli del passaggio del premio e tirarne fuori solo 5 e' complesso.. ma le regole sono le regole... quindi pronuncio la formula di rito che deve sempre essere detta prima delle nomination :

"Dichiaro che i blog seguenti da me scelti rispettano le 5 regole del Premio "Il Blog Affidabile" disponibili a questa pagina Sono pertanto una risorsa utile per gli utenti della rete e meritevoli di essere conosciuti da un pubblico più ampio come gli artigiani, le aziende e i professionisti iscritti su http://www.gliaffidabili.it/"

And the winners are :


Un sentito grazie alla dolce Magalì perchè mi ha veramente emozionato con il suo pensiero e un saluto a tutti Voi che passate di qui.

Il Lupo 

mercoledì 18 novembre 2015

Ispirazioni & Co - Arcobaleno 4 - Dal buio alla luce.. In un arcobaleno.










In una terra lontana, in tempi ormai passati, c'era un bosco cosi rigoglioso da far perdere il fiato a chi ci si avventurava.
Alberi maestosi, alti e forti si stagliavano verso il cielo con il loro carico di foglie e frutti, bellissimi alla vista e buonissimi al gusto.
Ai loro piedi una fitta vegetazione di arbusti fioriti e ancora sotto un manto di accogliente e soffice muschio.
L'aria era ogni giorno profumata e fresca, il cielo di un color turchese era regno di uccelli piccoli e grandi tra i piu variopinti e  vari.
Tutto era fantastico nel bosco, la vita si svolgeva con pace e ritmi lenti.
In quell'angolo di paradiso gli animali facevano a gara per accaparrarsi il posto migliore, la tana piu' bella e con i loro odori prendevano possesso del loro territorio.
Tutto era in armonia e quell'angolo di verde donato dalla natura portava la pace nei suoi ospiti... la felicità si manifestava in tutte le sue forme e nel canto degli uccelli trovava la sua massima espressione. I rumori della vita del bosco e il soffiare del vento erano gli unici suoni che si potevano udire stando li... la pace e l'amore regnavano incontrastati in ogni angolo.


( Foto Web )





Una notte buia e nebbiosa uno stregone potente e solitario passò di li e preso dalla stanchezza per il lungo viaggio si sdraiò alla base di un albero per riposare un poco ma si addormentò in quella pace.



Al mattino si risvegliò bruscamente al suono del riprendere della vita di tutti i giorni, la giornata era volta al bello e un sole sorridente baciava il mattino.
Il vecchio stregone, infastidito dalla bellezza del posto e dall'amore che si respirava tutto intorno, lancio un potente sortilegio  " dal vento e dal sole non ci sarà piu' amore... dalla pioggia e dal tuono arriverà gran frastuono... al finir della tempesta qui del bosco nulla resta! " e riprese il suo cammino.
Di li a poco folte nuvole cariche di pioggia arrivarono dalla valle e avvolsero' il bosco... si alzò un forte vento ed iniziò ad imperversare un fortissimo temporale... tuoni fulmini saette... la pioggia arrivò impetuosa e i fiumi scesero' dalla montagna came una valanga invernale.....
Finita la tempesta del bosco non restava piu' nulla, di quello che era prima non si trovava traccia... tutto era stato devastato dalla forza del vento e dell'acqua..una coltre di spesso fango ricopriva tutto creando un paesaggio dall'aspetto inquietante.. piu' che il bosco incantato sembrava l'inferno sulla Terra.
La magia era stata spazzata via, la natura non riusciva a risollevarsi.. il bosco era come se dormisse di un sonno fatato... non c'erano piu' gli uccelli nel cielo o gli scoiattoli a rincorrersi sui rami degli alberi che ormai ridotti a scheletri secchi si stagliavano impotenti  contro il cielo...  Il bosco si era arreso e cosi rimase per tanto, troppo tempo.

Un giorno successe che una bimba del vicino villaggio, si allontanò dalla fattoria dove viveva arrivando fino ai margini del bosco. Non si era mai spinta cosi lontano dal villaggio, tutta sola per giunta e tra l'impaurito e l'affascinato si addentro in quello che una volta era il bosco.
Guardandosi in giro e osservando quel che rimeneva si accucciò ai piedi di quello che era stato un grande pino e si perse ad immaginare come quel bosco poteva essere stato prima di divenire cosi grigio, quando ancora era pieno di vita e di colori . Quel pensiero le fece venire tristezza e una piccola lacrima si formò dai suoi occhi e cadde a terra... una lacrima che arrivava dal cuore di una creatura pura e carica di amore....
Quella lacrima penetrò nella terra e raggiunse il cuore del bosco, scaldandolo quel tanto che gli diede la forza di scuotersi dal torpore... In un attimo tutto cambiò.
Il bosco pareva aver preso vita... vibrava e tremava la terra sotto i piedi.. .e dal cielo iniziò a piovere... ma non con rabbia e forza... dolcemente.... per lavare via il fango, per far respirare il bosco....
Gli alberi ripresero il loro vigore, foglie e frutti in un attimo li ricoprirono... l'erba era di nuovo al suo posto e tutto stava riprendendo il suo ruolo passato.... Timidamente gli animali si fecero avanti, prima impauriti poi sempre piu' rassicurati...
Il bosco respirava di nuovo, la vita batteva di nuovo..
La bimba asciugandosi gli occhi dal pianto e vedendo il miracolo della vita rinata intorno a lei sorrise e lo fece nell'esatto momento in cui il sole, squarciando le nuvole, torno' a baciare la madre terra...quei raggi nell'attraversare il cielo crearono un fantastico ARCOBALENO,  i sorrisi erano due ora... il sorriso del cielo e il sorriso dell'amore…



Foto Web
(Foto Web) 



Il Lupo

martedì 17 novembre 2015

Cartoon Able - Barby dalla fiera “Abilmente" di Roma.










La Comare Barbara lo scorso week end e’ stata, per Ispirazioni in fiera, alla fiera Abilmente di Roma e come primo resoconto di quello che ha potuto vedere in fiera ci ha parlato di un’iniziativa molto carina a favore dei bimbi disabili, il post completo lo trovate qui : 



Andate giustamente a leggere il post di Barbara sul suo Blog visto che e’ lei quella che si e’ girata tutta la fiera per farcela “vedere”. 

Io mi permetto di riassumere quello che lei ha detto e dopo qualche ricerca in internet, di aggiungere qualche informazione nuova in più a quelle da Barby già fornite. 

In poche parole la casa editrice Puntidivista nasce dall’idea di un gruppo di 8 amiche di Rieti , tutte donne, che avendo perso il precedente lavoro decidono di formare una cooperativa ed aprire insieme la piccola casa editrice per continuare a fare quello che facevano nella precedente occupazione, e cioe’ la trascrizione di libri per bimbi non vedenti e ipo vedenti. 

Questa nuova realtà permette a questo gruppo di donne di allargare il loro campo d’azione a favore di bimbi sordi e anche autistici. 


Ad un certo punto della loro “ missione” nasce un progetto ed insieme allo studio di produzione di film e cartoni animati per tv e web, Animundi , decidono di dedicarsi alla realizzazione di cartoni animati che possano essere “visti” anche da bimbi con particolari difficoltà. 
Il progetto si chiama CARTON-ABLE e si tratta della realizzazione di 5 cartoni animati che siano fruibili da tutti i bambini, quindi avranno una voce narrante per i bimbi ciechi, un box con la traduzione nel linguaggio dei segni per i bimbi sordi e colori con giusta definizione e bordi ben definiti per i bimbi ipo vedenti. 

I personaggi principali si chiamano Lampadina e Caramella e sono quelli che vedete nel volantino su in alto all’inizio del post. 

In questo VIDEO potete vedere un servizio a loro dedicato, andato in onda sulle reti pubbliche nazionali. 


Chiaramente per la realizzazione di questo progetto non possono fare tutto da soli, il badget da investire e’ parecchio alto e cosi hanno deciso di cercare degli sponsor. 
Telecom Italia si e’ fatta avanti mettendo a loro disposizione la piattaforma di Crowdfunding Withyouwedo dove si offre la possibilità di sostenere questo bellissimo progetto donando, partendo dalla base di 2 euro, quello che si può. 

Beh io stasera ho gia donato una piccola cifra ma so che questa piccola azione renderà grande la felicità di qualche bambino  un po’ meno fortunato di altri e questo mi riempie il cuore di gioia. 

Quindi vi prego di pensarci e se potete, ognuno per quello che puo’, donate un aiuto a queste persone che lo meritano senza dubbi… Se ognuno di noi fa un piccolissimo gesto possiamo arrivare a fare cose grandi… e se passate di qui so che il cuore lo avete grande grande. 


Allora… grazie a Barbara per averci fatto conoscere questa sensibile realtà e grazie a Voi per quello che farete, so che sarà il meglio che potete. 

Un saluto a tutti e un abbraccio forte 

ll Lupo 













Ispirazioni & Co - Arcobaleno 3 - Plutone














Plutone e' il 9° pianeta del nostro sistema 
solare ed e' definito 
un "pianeta nano".


Per pianeta nano si intende un corpo celeste orbitante intorno ad una stella e che sia caratterizzato da una massa sufficiente a conferirgli una forma sferoidale ma che nn sia stato in grado di ripulire la propria orbita da oggetti di dimensioni paragonabili, questo lo distingue dai classici pianeti. 

Immagino le Vs facce a punto interrogativo mentre vi state chiedendo se il Lupo ieri sera ha esagerato con le sostanze stupefacenti e questo e' il risultato... invece no... anche se oggi in effetti vi parlo di cose psichedeliche
 ;-) 


Dunque si parlava di Plutone... perchè proprio di questo pianeta?

Perche oggi ho letto un articolo che porta Plutone di diritto in corsa per
l' Ispirazione del mese di Novembre  che questo mese e' lanciata dalla Topolona Rosy  per Ispirazioni & Co. Il tema del mese e' l'arcobaleno... e allora che cosa cavolo centra un pianeta con l'arcobaleno? 

Presto spiegato... 

La Nasa ha scattato delle foto a Plutone tramite la sonda spaziale New Horizons in un passaggio ravvicinato ( 35.000 km ) al pianeta avvenuto lo scorso mese di Luglio.  

Queste foto sono state manipolate con la tecnica dei falsi colori, tecnica che permette di evidenziare nelle foto in bianco e nero particolari che altrimenti non sarebbero riscontrabili dall'occhio umano. 

Quindi cosa ha fatto la Nasa? 

Ha preso le foto e ha evidenziato le varie zone che compongono la superficie di Plutone con differenti colori quasi psichedelici, fucsia, rosso, verde acido, giallo limone, in modo da evidenziare dettagli spettacolari della superficie di questo pianeta nano. 

Questa tecnica e' stata utilizzata spesso per rendere visibili dettagli di pianeti come la Terra, il Sole e Saturno... 

Ora, sicuramente noi non coglieremo i dettagli che gli astronomi sono in grado di cogliere... 

ma una cosa pare assolutamente chiara... come potete vedere dalla foto qui sotto,  Plutone si trasforma nel pianeta ARCOBALENO ;-) 







 

Con questo post partecipo a : 








un abbraccio grande 

Il Lupo

lunedì 16 novembre 2015

Dark Angel - Orrore nel bosco ( Episodio VII )














Passato il nastro camminarono con molta attenzione per non calpestare nulla che poteva essere utile alle indagini.
Oddio un po' difficile di notte e nel bosco, anche con le luci dei gruppi elettrogeni accese ma aiutandosi con le torce e vista l'esperienza a muoversi su luoghi di indagine, ormai dopo anni potevano quasi correre senza aver paura di smuovere qualcosa.

"Ecco e' li dietro quella macchia d'alberi" disse Torrielli a Rick. Dietro di loro due agenti con le torce illuminavano tutto intorno cercando ogni minimo indizio che potesse far partire le indagini da un qualcosa di concreto.

Rick non capiva ancora dove lo stesse portando e per vedere cosa, non era uomo da molte domande ma voleva capire.         "  Cosa e' successo Torrielli in questo posto?”
S'interruppe di colpo e spostando un gruppo di rami fece cenno a Rick di passare.
C'erano dei poliziotti di spalle intorno a qualcosa che Rick non vedeva ma che ormai dopo anni sapeva essere un cadavere solo guardando la posizione delle teste di coloro che erano li davanti e quel mucchio di foglie che vedeva alla luce dei riflettori.

Si avvicinò e salutando i due poliziotti con un gesto del capo, si chinò infilandosi un paio di guanti in lattice .. Lei era li.. bianca e immobile . Il freddo della morte era su di lei e l'espressione del viso era come una maschera di orrore.. Si giro verso Torrielli che si teneva la bocca ancora sconvolto fissandolo non trovando parole da dire.

Si rigiro verso quel corpo di donna  e rivolgendosi ai due poliziotti " il medico legale chi lo ha chiamato?”.
Il più giovane girandosi di scatto come spaventato dalla sua voce in quel irreale silenzio,  disse : " il dottor Anselmi e' stato avvertito pochi istanti prima di chiamare lei signore.. era fuori città ma vista la situazione sta arrivando il più in fretta possibile signore".
Rick si tirò su gettando un ultimo sguardo alla ragazza o almeno a quello che di lei era rimasto in vista.
Non potevano toccare nulla fino all'arrivo del medico legale e lui era impaziente di capire che cosa era successo a quella ragazza, come era arrivata li, e perché... Oddio un paio di perché erano gia chiari nella sua mente.. la ragazza era apparentemente nuda visto che i suoi vestiti erano stati completamente lacerati, strappati a pezzi e sparsi tutto intorno a lei... non vedeva il corpo ma in troppi punti le foglie e la terra intorno a lei erano scuri, bagnati e di sicuro non era acqua.. ormai conosceva l'odore del sangue cosi bene che sarebbe stato in grado di sentirne una goccia sotto 5 cm di terra.. Troppo ne aveva annusato nella sua vita e nella sua carriera.... Il corpo era su un fianco, tutto coperto, solo il viso era stato lasciato scoperto..  forse l'avevano scoperto il cane o il bracconiere che l'avevano trovata poco prima.. Tutto intorno a lei non esistevano tracce, come se fosse stata gettata dall'alto in quel posto.. incredibile! Non c'erano impronte ma solo segni intorno a lei, come se qualcosa fosse stato trascinato tutto intorno a lei....
"Torrielli abbiamo notizie del medico legale?" chiese Rick mentre allontanandosi dal corpo si accendeva una sigaretta. "ha appena avvisato che e' a mezz'ora da qui.. Sta arrivando.. porta pazienza e tra poco ne sapremo un po' di più”
Pazienza era una parola che in casi come questo Rick non conosceva.. Da quando era arrivato in quella piccola città sparsa tra le montagne non aveva fatto altro che sedare qualche rissa e cercare qualche ladruncolo.. ma questa era una cosa grossa.. la pazienza non ci stava per nulla questa mattina".

( Continua )


Il Lupo

sabato 14 novembre 2015

Oggi non trovo le parole…



adesso BASTA !!!




Inevitabile il pensiero per il popolo Francese colpito al cuore un’altra volta… Come al solito, come e’ d’uso di queste BESTIE , hanno colpito in modo meschino, sparando su persone innocenti nei loro momenti di serenità… 
Sei a Teatro, al ristorante, allo stadio… molto probabilmente non ti interessa molto dell’ isis o della falsa e corrotta politica mondiale.
Molto probabilmente sei contrario a qualsiasi tipo di odio e di guerra ma colpiscono te, o chi e’ vicino a te…. 
Una sera di festa si trasforma in terrore…. Terrorismo… questo e’ il suo intrinseco significato… ne hanno uccisi 130 a Parigi ma ne hanno colpito milioni nel mondo… hanno insinuato la paura nei nostri cuori…. Ne sentiamo parlare di isis, ne vediamo ai telegiornali, ma quando arrivano cosi vicino, Parigi e’ a 915 Km da casa mia, allora si inizia a sentire la paura, non e’ piu’ un immagine in un video…. Terrorismo… non lasciamolo vincere… ne nei nostri cuori, ne intorno a noi. 

#jesuisParis 

Il Lupo 

venerdì 13 novembre 2015

Ispirazioni & Co - Arcobaleno 2 - Laggiù in fondo ai tuoi occhi














Quando osservo i tuoi occhi
quando riesco ad entrare
 giu, nel fondo di essi 
per fermarmi a guardare,
vedo un mondo che vive, vedo 
il cielo sul mare.

 Vedo laghi con fiumi su larghe pianure
 e scoscese montagne scender verso radure..

vedo villaggi e città, animali e persone......
vedo il sole che sorge, della luna il faccione ..

sento suoni lontani, inalo aria che rinfresca
sfioro terra appena arata .... pronta a quello che in lei cresca

Vedo vento e sento pioggia, basse nubi e gran  tempesta..

Nei tuoi occhi, li c'è un mondo, come appare a una finestra
come quando su nel cielo poca pioggia ancora resta
basta un raggio di quel sole a far tornare il
buon sereno, basta un gioco della luce

e si crea l’arcobaleno.


Con questo post partecipo a : 






Un abbraccio grande 
Il Lupo 






>